The sustainability challenge

The sustainability challenge

The sustainability challenge

Target
triennio secondaria di secondo grado

Modalità
in presenza/online

Partecipanti
20 studenti di scuole diverse

Laboratorio pratico di sviluppo di progettualità in risposta a sfide di sostenibilità lanciate da imprese madrine attraverso un percorso inquadrabile nei PCTO.
A partire da un’introduzione all’Agenda 2030 e alla sostenibilità d’impresa, ragazze e ragazzi conosceranno l’impresa madrina, anche attraverso una visita aziendale. Risponderanno alla sfida lanciata contando sull’aiuto di esperti di settore e affiancati da tutor. Ciascun gruppo realizzerà un elaborato (fisico o digitale) che rappresenta la propria idea innovativa e sostenibile. Al termine una giuria composta da rappresentanti dell’impresa ed esperti sceglierà il gruppo che meglio avrà risposto alla sfida e l’impresa madrina riserverà loro una gradita sorpresa.
Lungo gli incontri gli studenti saranno seguiti da counselor per poter rielaborare l’esperienza in itinere e a fine percorso.

Durata
22 ore

Orario
extracurriculare

SDGs
9,11,12

Obiettivi educativi

  • Conoscere da vicino una realtà imprenditoriale sostenibile e comprenderne gli impatti socio-ambientali
  • Sperimentare l’imprenditività come modalità che punta su innovazione e creatività per la risoluzione di sfide glocali al servizio dei bisogni umani ed ecosistemici
  • Sviluppare competenze imprenditive

Risultati attesi

  • Riconoscere le sfide glocali attuali
  • Conoscere la sostenibilità d’impresa
  • Applicare il metodo del problem solving e del lavoro in team per la risoluzione di una sfida di sostenibilità

Partner coinvolti

– Progetto Quid
– Coop. Le Rondini
– Planet viaggi responsabili
– Coop. Pantarei
– Ass. COCAI
– GIT Banca Etica Verona
– Coop. Soc. Energie Sociali
– Fed. per l’Economia del – Bene Comune in Italia
Ass. – CREATElab
– Coop. Soc. Monteverde

Collegamenti interdisciplinari

– Geostoria e Scienze umane: globalizzazione, sviluppo sostenibile, questioni ambientali, terzo settore
– Italiano: organizzazione del pensiero, esposizione orale
– Economia: Responsabilità sociale d’impresa, sostenibilità d’impresa, politiche di gestione del personale
– Economia politica: impresa sociale, sviluppo sostenibile, commercio internazionale, mercato del lavoro
– Informatica: utilizzo del web per la ricerca di informazioni; utilizzo dei principali strumenti di stesura testi, elaborazione calcoli, grafica e presentazione

Settori implicati

Moda sostenibile, Commercio equo e solidale, Turismo responsabile, Ristorazione sostenibile, Smart city, Finanza sostenibile

Sviluppo atteso di soft skills

– Pensiero critico
– Pensiero sistemico
– Competenza cooperativa e interculturale
– Future thinking, apprendimento trasformativo e competenza imprenditiva
– Competenza digitale



Torna su